Carriere

Riconoscimento dei diplomi e delle competenze

Sul mercato del lavoro odierno la mobilità dei professionisti e delle imprese riveste grande importanza. Di conseguenza, anche il riconoscimento dei diplomi svolge un ruolo determinante: per molte professioni è necessario ottenere un riconoscimento ufficiale del diploma conseguito all’estero. Nel quadro dell’Accordo sulla libera circolazione delle persone la Svizzera collabora strettamente con l’UE e partecipa al sistema europeo di riconoscimento delle qualifiche professionali. Anche le persone di Stati non appartenenti all’UE/AELS possono far riconoscere il proprio diploma in Svizzera.

La Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI) è il centro di coordinamento (punto di contatto) al quale rivolgersi per domande di ordine generale in merito al riconoscimento delle qualifiche professionali in Svizzera.


Contatto

Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione SEFRI
Punto di contatto nazionale per il riconoscimento delle qualifiche professionali
Einsteinstrasse 2
3003 Berna
041 58 462 28 26
kontaktstelle@sbfi.admin.ch
www.sbfi.admin.ch

SETTORE DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE

La SEFRI confronta i diplomi e i certificati esteri con i titoli professionali svizzeri presenti nell’elenco delle professioni della formazione professionale di base o della formazione professionale superiore. Se la formazione estera soddisfa i requisiti per il riconoscimento, il titolo conseguito viene equiparato a un certificato federale di formazione pratica, a un attestato federale di capacità, a un attestato professionale federale, a un diploma o a un titolo di una scuola specializzata superiore.

 

PROFESSIONE REGOLAMENTARE

In caso di stabilimento in Svizzera, se si vuole esercitare una professione regolamentata è obbligatorio ottenere il riconoscimento delle qualifiche professionali acquisite all'estero da parte dell'autorità competente.

Per professione regolamentata si intende un'attività il cui esercizio in Svizzera è subordinato al possesso di determinate qualifiche professionali sulla base di disposizioni legislative o amministrative. In molti casi la regolamentazione si basa sul diritto cantonale, ad esempio nel settore sanitario. Tuttavia, vi sono alcune professioni disciplinate a livello federale. L'elenco della SEFRI riporta le professioni e le attività regolamentate in Svizzera.

 

QUADRO NAZIONALE DELLE QUALIFICHE

Il Quadro nazionale delle qualifiche per la formazione professionale comprende otto livelli in cui sono classificati, secondo i rispettivi requisiti, tutti i titoli che rientrano nella formazione formale ai sensi della legge sulla formazione professionale. La classificazione si basa sulle competenze che una persona qualificata in possesso di un determinato titolo deve possedere.

Per poter confrontare le qualifiche nazionali di un Paese con quelle di altri Stati si fa riferimento al Quadro europeo delle qualifiche per l’apprendimento permanente (QEQ), elaborato dall’Unione europea. Il QEQ viene utilizzato come strumento di conversione stabilendo una corrispondenza con il QNQ di ogni Paese.

Ciò significa che a ogni livello di un QNQ viene fatto corrispondere un livello del QEQ.

 

Livello 3

  • Addetta/o di ristorazione CFP
  • Addetta/o di cucina CFP
  • Addetta/o d’albergo CFP

 

Livello 4

  • Impiegata/o di ristorazione AFC
  • Impiegata/o di gastronomia standardizzata AFC
  • Cuoca/o AFC
  • Cuoca/o in dietetica AFC
  • Impiegata/o d’albergo AFC
  • Impiegata/o in comunicazione alberghiera AFC
  • Impiegata/o di commercio AGT AFC

 

Livello 5

  • Sommelière/Sommelier APF

 

Livello 6

  • Responsabile della ristorazione APF
  • Responsabile del settore alberghiero – economia domestica APF
  • Chef de réception APF
  • Capocuoca/o APF
  • G2/ Esercente albergatrice/tore APF
  • Albergatrice/tore- ristoratrice/tore con diploma SSS

 

Livello 7

  • Capo/a della ristorazione EPS
  • Capo cucina EPS
  • Capo/a del settore alberghiero-economia domestica EPS
  • Capo/a della ristorazione collettiva EPS
  • G3/ Esercente albergatrice/tore EPS

 

 

EUROPASS

Europass si compone di cinque documenti: curriculum vitae, passaporto delle lingue, mobilità, supplemento al certificato e supplemento al diploma, il cui scopo è aumentare la trasparenza delle qualifiche a livello nazionale ed europeo. Con il dossier europass, che punta anche a incentivare la mobilità, è possibile presentare le proprie qualifiche e competenze in maniera chiara e comprensibile a istituti di formazione, datori di lavoro e altri enti. Il curriculum e il passaporto delle lingue possono essere compilati dal richiedente. Il supplemento al certificato, il supplemento al diploma e il documento per la mobilità devono invece essere compilati e rilasciati dalle organizzazioni competenti. Europass si appoggia a una rete di centri nazionali che rilasciano i supplementi al certificato e i supplementi al diploma.